12 apostoli: inchiesta chiusa, ci sono 7 indagati

Indagini concluse, per quanto riguarda l’inchiesta “12 apostoli” per i presunti abusi sessuali su minorenni consumati all’interno di una comunità laica di ispirazione cattolica. Il provvedimento, emesso dalla Procura di Catania, è stato notificato a sette indagati che hanno sempre respinto le accuse.

Tra i destinatari, c’è il 73enne Piero Alfio Capuana, il “santone” attualmente in carcere. Secondo la ricostruzione, l’uomo era alla guida della comunita’ ed avrebbe abusato di ragazzine di eta’ compresa tra 13 e 15 anni. Tra i destinatari, anche tre donne, che si trovano ai domiciliari, ritenute fiancheggiatrici del “santone”. Si tratta di Katia Concetta Scarpignato, di 57 anni, Fabiola Raciti, di 55, e Rosaria Giuffrida, di 57.

Le altre tre persone raggiunte dal provvedimento, accusate di favoreggiamento, indagatte in stato di libertà, sono, l’ex deputato regionale, Domenico Rotella, un sacerdote, padre Orazio Caputo; e l’ex presidente dell”Associazione Cattolica Cultura ed ambiente’, di Aci Bonaccorsi, Salvatore Torrisi. L’inchiesta “12 apostoli”, scattata grazie alla denuncia di una madre delle vittime, è stata condotta dalla Polizia Postale di Catania, sotto il coordinamento dell’ aggiunto Marisa Scavo e dalla pm Laura Garufi.