14.9 C
Catania
sabato 27 Novembre 2021

Ultima Ora

I più letti

Adr nuoto Catania – Anzio Waterpolis 6-8

Termina con una sconfitta la gara tra Adr Nuoto Catania e Anzio Waterpolis, 6-8 il risultato finale. Partita molto lenta nei primi due tempi, e caratterizzata da troppi errori per la formazione guidata da Peppe Dato. Poche le reti nella prima frazione, l’Adr Nuoto Catania dopo un rigore sbagliato, trova la rete con Samuele Catania (1-0), l’Anzio pareggia grazie ad un rigore trasformato da Giogetti (1-1).

Poco dopo il portiere rossazzurro Caruso para un rigore agli avversari, che però riescono ad andare a segno con Mironov (1-2). La prima frazione si conclude con il gol di Giorgetti (1-3). Nella seconda frazione una rete per parte: per i rossazzurri va in rete Eskert (2-3), per l’Anzio il numero 9 La Penna (2-4).

La terza frazione si apre con il gol di Alessio Privitera (3-4), ma gli ospiti si impongono grazie alle giocate di Presciutti e Giogetti (3-6). Nell’ultima frazione di gioco i rossazzurri riescono a riportare il match in parità grazie a una doppietta di La Rosa (5-6), e a un gol di Eugenio Russo 6-6. Per un fallo di quest’ultimo viene assegnato un rigore all’Anzio, trasformato da Giorgetti 6-7, sul finire raddoppiano gli ospiti con Grossi 6-8.

Tanta amarezza, a fine partita, nelle parole del presidente dell’Adr Nuoto Catania Mario Torrisi: “Sono deluso dalla mia squadra, nelle ultime due tre partite abbiamo giocato davvero male, e giocando male non si vince! Oggi abbiamo affrontato una squadra ampiamente alla nostra portata e il risultato di oggi poteva essere ancora più largo a nostro sfavore. Il nostro portiere para, ma vedo in generale una involuzione, vedo poca lucidità. Abbiamo ampi margini di miglioramento, in molte partite giocando bene abbiamo dimostrato di meritare la massima serie, oggi certamente no, quindi è giusto che abbiamo perso”.

Sulla gara di mercoledì contro Metanopoli in trasferta il Pres. Torrisi ha dichiarato: “Sarà un passaggio molto importante, penso che abbiamo la capacità e la forza di reagire nella maniera migliore!

Queste le parole del tecnico Giuseppe Dato: “Abbiamo prodotto tanto, ma finalizzato malissimo, credo che ci siamo anche fatti prendere dalla paura di sbagliare commettendo degli errori clamorosi. La squadra non è stata lucida e ha fatto degli errori elementari, se i nostri migliori giocatori non sono al meglio della forma tutti gli altri devono capire che anche loro devono fare di più”.

Questo il pensiero del capitano Nenad Kacar: “Credo che quella di oggi sia stata la peggiore partita dall’inizio del campionato. In attacco siamo stati poco precisi, loro hanno giocato bene e hanno meritato la vittoria. Dobbiamo migliorare cercare di migliorare, lavorando sugli errori commessi, alzando il livello del gioco già da mercoledì”.

ADR NUOTO CATANIA-ANZIO WATERPOLIS 6-8

ADR NUOTO CATANIA: E. Caruso, G. Generini, N. Eskert 1, G. La Rosa 2, A. Tringali, B. Banicevic, G. Torrisi, M. Ferlito, N. Kacar, A. Privitera 1, E. Russo 1, S. Catania 1, T. Baggi-necchi. All. Dato

ANZIO WATERPOLIS: A. Antonini, G. Siani, C. Gandini, L. Di Rocco, A. Giorgetti 4, A. Grossi 1, N. Fratarcangeli, A. Mironov 1, F. Lapenna 1, A. Cunko, G. Casasola, D. Presciutti 1, G. Vassallo. All. Tofani

Arbitri: Romolini e Pinato

Note

Parziali: 1-3 1-1 1-2 3-2 Uscito per limite di falli Ferlito (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: ADR Nuoto Catania 1/9; Anzio Waterpolis 1/15 +2 rig. Nel primo tempo Caruso (C) para un rigore a Cunko (A). Nel primo tempo Antonini (A) para un rigore a Tringali (C). Spettatori 120 circa.

Leggi anche...

Da non perdere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -

Oggi TV