Home Cronaca Aereo caduto in Etiopia, tra i passeggeri anche l’assessore regionale Tusa

Aereo caduto in Etiopia, tra i passeggeri anche l’assessore regionale Tusa

0

Nella lista dei 157 passeggeri del volo dell’Ethiopian Airlines precipitato oggi ci sarebbe anche l’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Tusa, archeologo di fama internazionale, Sovrintendente del Mare della Regione. Tusa era diretto in Kenia, per un progetto dell’Unesco, dove era già stato nel Natale scorso insieme con la moglie, Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Museo d’Arte contemporanea di Palazzo Riso a Palermo.

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci è in contatto da stamane con l’Unità di crisi del ministero degli Esteri.

A bordo del volo anche Paolo Dieci, presidente di Link 2007, associazione di coordinamento consortile che raggruppa alcune tra le piu’ importanti Organizzazioni non governative italiane. Appartenevano alla onlus Africa Tremila, invece, associazione di Bergamo, Matteo Ravasio, commercialista e tesoriere della citta’ lombarda, Carlo Spini e la moglie Gabriella Vigiani che risiedono ad Arezzo. Africa Tremila e’ un’associazione di volontari che opera nei Paesi in via di Sviluppo realizzando programmi umanitari a breve e medio termine.

Dieci risiedeva a Roma, da cui provengono altre due vittime, che lavoravano per il World Food Programme dell’Onu: la trentenne Maria Pilar Buzzetti, che si stava recando a Nairobi per la conferenza sul clima organizzato dalle Nazioni Unite e Virginia Chimenti, funzionaria consulente del Budget officer dell’organizzazione. Infine, sul volo viaggiava Rosemary Mumbi. Ci sono anche altri europei tra le vittime, ci sono britannici, francesi, olandesi e slovacche risultano 3 austriaci, 3 svedesi, 3 russi, 2 spagnoli e 2 polacchi, uno rispettivamente da Belgio, Norvegia e Serbia. Lo riferiscono media internazionali tra cui El Pais.

 

Rispondi