Home Flash Asili nido: riapertura regolare il 4 settembre

Asili nido: riapertura regolare il 4 settembre

0

Gli asili nido comunali riapriranno regolarmente martedì 4 settembre per lo svolgimento dell’attività prevista nell’anno solare 2018, che è compresa tra il 1^ gennaio e il 31 dicembre. Nella prima settimana il servizio sarà operativo soltanto di mattina, con chiusura il pomeriggio e sabato 8.

Per l’anno in corso c’è ancora disponibilità di posti nei vari nidi sia per la frequenza a tempo corto che a tempo lungo con servizio cucina assicurato da cuochi professionalmente qualificati.
“Nonostante le difficoltà economiche siamo riusciti a garantire un servizio di notevole importanza sociale -ha spiegato l’assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Lombardo- Un obiettivo raggiunto grazie anche alla disponibilità del consorzio Il Glicine che cura i servizi ausiliari con cui abbiamo stabilito un rapporto di solida reciproca collaborazione nel segno dell’efficienza dei servizi e dell’attenzione all’utenza. Al fine di agevolare le famiglie abbiamo disposto la rimodulazione delle modalità di iscrizioni -ha aggiunto Lombardo- decentrando l’accoglienza delle domande direttamente negli asili nido di zona e responsabilizzando le coordinatrici che svolgono un lavoro essenziale per il funzionamento gli asili nido comunali”.
Riguardo all’anno solare 2019, infatti, sarà più facile iscrivere i bambini poiché le domande potranno essere presentate, complete della documentazione richiesta, entro il 31 ottobre 2018 nella sede amministrativa di via Fiorita e negli asili nido di via Acquicella Porto (Le Sirenette), Calipso (La Giostra dei bimbi), Stanislao Cannizzaro (L’Arcobaleno), del Nespolo (Tom & Jerry), Forlanini (Ali fiorite), Galermo (Le Coccinelle), Narciso (Raggio di Sole), Pitagora (Il Bruco e la Mela), Villaggio Sant’Agata (L’isola Felice).

La richiesta per l’ammissione alla frequenza, prevista a tempo corto (dalle 7.30 alle 14) oppure a tempo lungo (dalle 7.30 alle 18.30), deve essere presentata dal genitore o da chi esercita la patria potestà sul minore. La graduatoria sarà formulata dal comitato di gestione dell’asilo nido entro il 30 novembre. Le richieste successive al 31 ottobre potranno essere prese in considerazione compatibilmente con i posti disponibili.
Le rette di compartecipazione al servizio asili nido, come previsto da una deliberazione del consiglio comunale del 2013, variano sulla base del reddito lordo familiare annuo con tariffe che partono da 45 euro per il tempo corto e 145 euro per il tempo lungo, per la prima fascia (reddito 0-12.000 euro), per passare a 75 e 195 euro per la seconda fascia (12.000,01 – 17.500), 165 e 230 euro per la terza (17.500,01 – 38.000), 228 e 275 per la quarta (38.000,01 – 45.000), 255 e 290 per l’ultima (oltre 45.000 euro).

Per  ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web del Comune.