Autonomia: De Menech (Pd), ‘ministro Stefani ha detto ‘non c’è alcuna intesa” (2)

(AdnKronos) - "L'autonomia rafforzata, se attuata seguendo il dettato costituzionale, sarà l'occasione per rilanciare le regioni, con vantaggi sull'efficienza ed efficacia delle prestazioni per i beneficiari nei territori e in termini di minore spesa pubblica per l'intero sistema paese. Le risorse infatti vanno redistribuite, ma solo dopo aver stabilito prestazioni standard e fabbisogni standard come previsto dalla legge delega 42 del 2009 e finora rimasta inattuata. Dopo venti e passa anni di propaganda leghista e di fake news finalmente si scoprono le carte", sottolinea il dem. "L'unica autonomia possibile è quella responsabile e solidale in cui alcuni territori si fanno carico di amministrare direttamente determinate funzioni. Ma lo dovranno fare con risorse definite da una spesa standardizzata, mantenendo inalterate la spesa pubblica complessiva e, soprattutto, la pressione fiscale. Lo proponiamo da 18 anni, ora finalmente ci arrivano anche i colleghi della Lega, ma ovviamente non sanno come spiegarlo ai cittadini che per troppo tempo hanno illuso", conclude.