Home Adnkronos Autostrade: Mit, da enti locali passi indietro su A22, si valuta gara

Autostrade: Mit, da enti locali passi indietro su A22, si valuta gara

0
Roma, 15 mar. (AdnKronos) - Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti auspica "che si possa tornare a ragionare con le parti in causa, con i presupposti a cui sembrava si fosse di comune accordo arrivati, su una concessione totalmente in house. Se così non fosse, considerata l'impossibilità tecnico-giuridica di derogare ai pareri rilasciati dall'Art e dalla Commissione Ue, e considerata l'urgenza per la collettività di affidare la concessione della A22, scaduta il 30 aprile 2014, la Direzione preposta del Mit sarà obbligata, per non incorrere in una procedura di infrazione comunitaria, ad avviare le procedure di gara per l'individuazione del nuovo concessionario". E' quanto si legge in una nota del Mit dopo i passi indietro da parte degli enti locali sull'A22, l'Autostrada del Brennero. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in questi mesi, si legge nella nota, "ha lavorato duramente e lungamente, anche in dialogo con la Commissione europea e in stretta collaborazione con gli enti pubblici interessati, per garantire che la concessione dell'A22 rimanesse in mano pubblica, e, anzi, fosse affidata a una in house al 100% per ulteriori 30 anni. La Commissione europea aveva posto come precondizione un controllo analogo più incisivo da parte del Mit rispetto ai compiti istituzionalmente affidati in qualità di concedente, e l'Autorità di regolazione dei trasporti aveva indicato delle regole a cui attenersi in merito ai profili tariffari".