Boeing: tre cambi al vertice per accelerare partnership (2)

(AdnKronos) – Michael Artur, 68 anni, attuale presidente di Boeing Europa e managing director di Boeing Inghilterra e Irlanda, sarà il successore di Allen in qualità di presidente di Boeing International. Come presidente di Boeing International, Arthur entrerà nel Consiglio Esecutivo ?primo cittadino non americano a entrare nel gruppo ? e riporterà a Muilenburg. Arthur sarà a capo della strategia globale aziendale e delle operazioni corporate fuori dagli Stati Uniti, sovrintendendo a 18 uffici regionali in mercati globali chiave. Arthur manterrà l’ufficio a Londra e Arlington. ?Sir Michael Arthur è una voce autorevole sulle questioni internazionali ed è stato fondamentale nell’aiutare Boeing a diventare un’azienda più globale negli ultimi anni?, ha commentato Muilenburg.
Altra nomina quella di John Slattery, 50 anni, attuale presidente e amministratore delegato di Embraer Commercial Aviation ed executive vice president di Embraer S.A.,che assume l’incarico di presidente e amministratore delegato della joint venture per l’aviazione commerciale e servizi tra Boeing ed Embraer. Questa posizione è soggetta alla nomina formale da parte del Consiglio di Amministrazione della joint venture dopo la chiusura dell’accordo. Una volta approvata, Slattery riporterà ad Allen in qualità di presidente del board della nuova azienda. Slattery è entrato in Boeing nel 2011 come senior vice president responsabile del customer finance, degli asset e della gestione del rischio.