sabato 22 Giugno 2024
27.8 C
Catania

Alta tensione in carcere, feriti due agenti

correlati

Un assistente e un sovrintendente della polizia penitenziaria sono stati aggrediti al carcere di piazza Lanza. Per uno di loro, colpito al volto con uno sgabello da un detenuto di origini palermitane, e’ stato necessario il trasporto al pronto soccorso di un ospedale cittadino. Solo in serata e’ tornata la calma nella casa circondariale e i detenuti sono rientrati nelle celle.

“I lavoratori di Polizia penitenziaria sono costantemente sotto minaccia – dice il segretario nazionale della UilPa PolPen Armando Algozzino – le nostre denunce e le nostre proposte restano colpevolmente inascoltate. La situazione precipita, a Catania come altrove. Un inquietante segnale di impotenza e inerzia dello Stato”.

Proprio Algozzino nelle scorse settimane aveva segnalato “le gravissime carenze di organico nel carcere di piazza Lanza con 212 agenti di Polizia penitenziaria in organico invece che i 347 previsti”.

Latest Posts

Ultim'ora