domenica 19 Maggio 2024
20.2 C
Catania

Commissioni consiliari, Angelo Scuderi e Serena Spoti presidenti della V e della VI

correlati

Angelo Scuderi, dunque, presiederà la quinta V commissione consiliare permanente ai lavori pubblici (progettazione e costruzione di edifici pubblici, scuole, uffici comunali, mercati, impianti igienici e sanitari – partnership pubblico/privato) – edilizia scolastica – manutenzione strade, edifici comunali e scolastici, verde pubblico – servizi cimiteriali.

“Ringrazio il presidente Raffaele Lombardo, i deputati regionali Giuseppe Castiglione e Giuseppe Lombardo, il segretario organizzativo del Mpa Salvo Di Salvo, il presidente del consiglio comunale Sebastiano Anastasi, il capo gruppo Orazio Grasso e la mia spalla da sempre la consigliera Daniela Rotella, ma anche tutti i componenti della commissione. Credo fortemente che sia una delle commissioni che si occupa di questioni fondamentali per lo sviluppo economico e sociale della città. C’è tantissimo da fare per la nostra amata Catania: numerosi cantieri sono in fase di riqualificazione come piazza Europa, piazza Dei Martiri, Piazzale Sanzio, via Cristoforo Colombo e via Domenico Tempio. In fase di completamento anche il cantiere Rotolo-Circonvallazione. Si dovrà verificare l’inizio dei lavori di via Toledo e fare in modo che venga definito il nuovo regolamento dei servizi cimiteriali. Basti pensare che l’ultimo regolamento risale al 1929”.

A Serena Spoto il compito di presiedere la VI commissione permanente ai mercati, annona, ecologia, impianti igienici, parchi e giardini, rifiuti e raccolta differenziata, igiene e sanità.

“Ringrazio ogni singolo componente della Commissione per la fiducia data. Ringrazio altresì il Presidente Raffaele Lombardo, gli onorevoli Giuseppe Lombardo e Giuseppe Castiglione, il segretario organizzativo del Mpa Salvo Di Salvo, il presidente del consiglio Sebastiano Anastasi, il capogruppo Orazio Grasso e tutti i consiglieri comunali del Mpa-Grande Catania. Assolverò al compito affidatomi con la massima dedizione, consapevole della particolare delicatezza delle materie di competenza della commissione e in piena sinergia con l’assessore Tomarchio a cui sono affidate le relative deleghe. Solo per fare un esempio quello relativo alla raccolta differenziata rappresenta un problema complesso da risolvere, credo che si debba incidere sia sul capitolato di gara, cercando di renderlo più aderente alle esigenze della città, e sia iniziare un percorso informativo e di sensibilizzazione”.

Latest Posts

Ultim'ora