giovedì 25 Aprile 2024
8.7 C
Catania

Consegna la droga in sella al motorino, arrestato pusher

correlati

Durissimo colpo al fenomeno del traffico di droga da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Catania, che hanno arrestato un pregiudicato con 1 Kg di crack e 200 Gr. di cocaina, dal valore al dettaglio tra gli 80 e i 90 mila euro.

Nell’ambito del potenziamento dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Catania sull’intero capoluogo etneo, finalizzati anche alla prevenzione e repressione dei reati connessi agli stupefacenti, principale fonte di approvvigionamento della criminalità organizzata, appunto i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Catania hanno portato a termine con successo un mirato servizio volto al contrasto dello smercio di droga nel popoloso quartiere “Cappuccini”, al termine del quale hanno tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio” un 22enne pregiudicato catanese.

In particolare, nell’ambito di una delicata attività info investigativa, i Carabinieri hanno scoperto come il 22enne, già noto per pregresse vicende giudiziari connesse con l’attività di spaccio, avesse allestito un florido commercio di stupefacenti “a domicilio”, in cui si preoccupava di consegnare lui stesso, a bordo di uno scooter, la “droga pesante” agli acquirenti, per poi dileguarsi a gran velocità nei vicoletti del quartiere, con l’auspicio di passare inosservato.

Chiariti in questo modo tutti i dettagli relativi all’ipotesi investigativa, i militari dell’Arma hanno quindi deciso di avviare una serie di servizi di osservazione a distanza ed in “modalità discreta”, lungo le strade che il “corriere” era solito percorrere velocemente, attendendo il suo passaggio e chiaramente il momento più propizio ed efficace per bloccarlo, scongiurando una possibile fuga.

Effettivamente, la paziente attesa dei Carabinieri, appostati in posizione defilata su via Curia, ha confermato il quadro investigativo degli stessi precedentemente delineato, poiché dopo qualche ora, gli investigatori hanno visto arrivare il 22enne alla guida di uno scooter SH150 di colore bordeaux, che iniziava a fare avanti ed indietro su quella strada in atteggiamento estremamente vigile, come per verificare che tutto fosse tranquillo.

Verificata l’area, il pusher, ha così parcheggiato il mezzo e, guardandosi continuamente attorno, ha recuperato una busta di plastica, di un noto negozio di abbigliamento, dal bauletto del mezzo per poi avviarsi verso il portone del palazzo.

I militari del Nucleo Investigativo, certi a quel punto che all’interno del sacchetto non vi fossero vestiti ma droga, hanno dato via al blitz, intervenendo immediatamente prima che il 22enne riuscisse ad entrare nell’atrio della palazzina, cosa che avrebbe reso più complesse le operazioni di cattura.

Immediato nella circostanza la conferma di quanto sospettato dai Carabinieri, che hanno trovato dentro la shopper, degli involucri e bustine in cellophane trasparenti e termosaldate, contenenti ben 1 Kg di crack (tra i sequestri più consistenti negli ultimi anni nella provincia catanese) e 200 Gr. di cocaina in pietre.

Tutta la droga è stata sequestrata e il 22 enne arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha convalidato il provvedimento disponendone i domiciliari.

Latest Posts

Ultim'ora