mercoledì 7 Giugno 2023
24.4 C
Catania

Favoreggiamento dell’immigrazione, fermati tre presunti scafisti

correlati

La Procura di Catania ha posto in stato di fermo tre presunti scafisti indiziati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata e in concorso. Sono Segher Beker, di 45 anni; Salem Allahham, di 29, e Ziad Alnajjar, di 24, tutti di nazionalità palestinese.

Secondo le indagini, condotte dalla sezione criminalità straniera della Squadra Mobile, i tre avrebbero fatto parte dell’equipaggio di due delle tre imbarcazioni soccorse il 9 maggio scorso in acque Sar maltesi da una nave petroliera. I 107 migranti a bordo dei tre natanti sono stati poi trasferiti a Catania con una motovedetta della Guardia Costiera.

Dai loro racconti gli inquirenti sarebbero riusciti a ricostruire i diversi ruoli dei tre presunti scafisti che si alternavano nella guida delle due imbarcazioni partite dalla spiaggia di Bengasi, sulle quali erano state fatte salire un totale di 72 persone. I testimoni hanno raccontato di avere pagato ai trafficanti circa 3.500 euro a persona, descrivendo pure le fasi della traversata via mare, compresi i momenti di tensione per i continui guasti al motore e a causa di una tempesta.

I tre palestinesi sono stati rinchiusi presso il carcere catanese di “Piazza Lanza”, dopo la convalida del provvedimento di fermo da parte del Gip e l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

Latest Posts

Ultim'ora