lunedì 27 Maggio 2024
20.7 C
Catania

I Carabinieri lo sorprendono al “lavoro”, lancia la droga in aria e scappa

correlati

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante hanno arrestato in flagranza un 32enne, pregiudicato catanese, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Al riguardo, i militari dell’Arma, nel transitare in viale della Regione hanno notato in una traversa un uomo di spalle che maneggiava furtivamente qualcosa sulla sella di uno scooter in sosta.

I Carabinieri, non visti dall’uomo, si sono avvicinati con l’auto di servizio e uno dei militari, sceso dall’auto, lo ha raggiunto silenziosamente mentre questi continuava ad applicare adesivi su piccoli involucri di colore marrone. Il militare ha quindi bloccato alle spalle l’uomo che, giratosi di scatto e avendo visto a quel punto il Carabiniere in divisa, si divincolava con una mossa fulminea dalla presa del militare e si dava alla fuga a piedi.

Per la fretta di sottrarsi ai Carabinieri l’uomo, peraltro subito riconosciuto dagli operanti per il 32enne, nel frangente ha lanciato in aria parte dello stupefacente che stava confezionando mentre la restante droga rimaneva sulla sella dello scooter unitamente al suo telefono cellulare ed al motorino in suo possesso, privo della chiave di accensione.

I militari hanno recuperato e sottoposto a sequestro tutta la sostanza stupefacente divisa in 5 panetti di hashish del peso complessivo di 500 grammi.

Nella circostanza i Carabinieri hanno provveduto altresì ad allertare immediatamente la Centrale Operativa per attivare le ricerche del 32enne il quale, dopo un paio di ore, si è presentato spontaneamente in caserma ammettendo le proprie responsabilità.

I Carabinieri hanno posto il 32enne agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico su disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha convalidato l’arresto.

Latest Posts

Ultim'ora