mercoledì 22 Maggio 2024
24.6 C
Catania

Mercati e rilancio del commercio nel II municipio di Catania

correlati

incontro con l’assessore Gelsomino

Riaprire al quartiere il mercato al chiuso di Picanello, potenziare le zone commerciali rionali e gettare le basi per i futuri progetti fieristici. Questi sono solo alcuni dei punti alla base dell’incontro, tenutosi tra il consiglio del II municipio di Catania e l’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Gelsomino. Un appuntamento fortemente voluto dal presidente di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” Claudio Carnazza che ha ribadito la necessità di sviluppare un piano di interventi specifico e costruire così una forte collaborazione tra amministrazione e imprenditoria locale. La conferenza dei servizi si è aperta con il mercato al chiuso posto tra via Spoto e via Duca degli Abruzzi. Una struttura, riqualificata nel 2017, con gli stalli che, attualmente, non possono essere affittati per mancanza dell’aggiornamento catastale da parte del comune di Catania.

Il presidente del II municipio Claudio Carnazza ha spiegato che l’obiettivo è superare questa fase burocratica, coinvolgendo i commercianti del territorio disposti ad affittare i vari stalli, e riaprendo così la struttura alla città. E ancora i mercati rionali del II municipio: dalla crescita demografica a quella urbanistica, bisogna supportare un adeguato piano di controllo e viabilità per la fiera di piazza Fragalà che si svolge il martedì, per quella di piazza delle Universiadi che si tiene il mercoledì e per il mercato di piazza “I Vicerè” il venerdì.

Centinaia di bancarelle e venditori per un sistema diretto dal produttore al consumatore. Finita la giornata però, i quartieri si ritrovano con i consueti problemi di sempre: mancanza di servizi igienici, abusivismo commerciale e pulizia degli spazi. Questioni che il presidente del II municipio Claudio Carnazza ha sottoposto all’attenzione dell’assessore Gelsomino aggiungendo anche l’importanza nel dialogare, con tutti i soggetti interessati, in merito alla dislocazione dei camion per i panini, l’individuazione di nuovi siti per la creazione di mercatini natalizi e il rilascio di concessioni per il suolo pubblico.

Nel corso della conferenza le proposte non sono mancate perché i mercati, in un municipio come quello di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” a forte vocazione commerciale, sono una grande risorsa. L’Assessore Gelsomino, dal canto suo, ha sottolineato come le decisioni, che coinvolgono decine e decine di commercianti, vanno studiate attentamente e nulla deve passare inosservato.

Latest Posts

Ultim'ora