mercoledì 12 Giugno 2024
25.7 C
Catania

Notte di paura all’aeroporto di Catania, riapre il 19 luglio

correlati

Sarebbero almeno sette, gli aeromobili fermi nell’aeroporto di Catania chiuso dopo l’incendio di ieri sera che ha interessato l’aerostazione, le cui operazioni di volo resteranno sospese fino alle 14 del 19 luglio. Resteranno a Catania sino a quando lo scalo non diventera’ operativo.

Quasi tutti i voli da e per Catania sono stati cancellati: adesso spettera’ ad ogni singola compagnia aerea riprogrammare i collegamenti in funzione della propria disponibilita’ di velivoli. La Sac, la societa’ di gestione dell’aeroporto etneo, fa sapere che non e’ di propria competenza un nuovo piano di arrivi e partenza durante la fase dei lavori che terra’ chiuso l’aeroporto, ne’ di voli dirottati in altri aeroporti.

E’ stata una notte di paura all’aeroporto di Catania per l’incendio divampato nella tarda serata di ieri in alcuni locali al piano terra del terminal A del “Vincenzo Bellini”. La prima chiamata di soccorso e’ arrivata alla sala operativa alle 23.29: i vigili del fuoco del capoluogo etneo sono immediatamente intervenuti e hanno prima circoscritto e poi spento le fiamme.

Lo scalo, a lungo invaso dal fumo, e’ stato evacuato. La Sac, la societa’ di gestione dello scalo, per consentire le attivita’ di ripristino delle parti danneggiate e di bonifica delle vaste aree invase dal fumo. Il rogo e’ stato alimentato per molte ore e si e’ sviluppato nei pressi dei gate. Il panico tra i passeggeri in partenza e’ scoppiato nella parte inferiore dell’aeroporto, invaso da intenso fumo che rendeva tutto poco visibile mentre il personale della sicurezza urlava “Tutti fuori”, tra pianti, grida e angoscia dei presenti. A causa della nube che ha invaso l’aerostazione di Fontanarossa, molti sono scappati fuori.

Non risultano feriti, solo persone leggermente intossicate dal fumo e sotto shock per la paura. Il rogo e’ stato circoscritto e poi spento dalle squadre intervenute anche dalla sede centrale del Comando provinciale: si e’ concluso alle 5.40, spiegano i vigili del fuoco, l’intervento di quattro squadre, con lo scalo aereo interdetto al traffico passeggeri.

“A causa dei fumi e delle polveri provocate da un incendio subito domato, l’aeroporto di Catania rimarra’ chiuso. Si invitano i passeggeri a contattare le compagnie aeree e a non venire a Fontanarossa per gli intuibili gravi disagi alla circolazione. Chiedo la cortesia di condividere questo messaggio perche’ raggiunga il maggior numero di persone”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Catania, Enrico Trantino.

La Procura di Catania ha intanto aperto una inchiesta senza indagati ipotizzando i reati di incendio doloso e incendio colposo dopo il rogo che ha interessato l’aeroporto di Fontanarossa . Secondo la procura bisogna anche indagare perché’ a rischio vi e’ stata la salute di quanti si trovavano in aerostazione.

Latest Posts

Ultim'ora