lunedì 8 Agosto 2022
31.1 C
Catania

correlati

Rafforzata la sinergia tra Unict e Adduc per favorire le attività sportive e culturali
R

«Lo sport e le attività culturali rappresentano momenti importante della vita di tutti noi, sia per la componente studentesca, sia per tutto il personale dell’ateneo catanese. Per questi motivi ritengo fondamentale che l’Università di Catania sostenga queste attività che rafforzano principi e valori importanti come l’aggregazione, la socialità e l’inclusione.

In quest’ottica l’ateneo e l’Adduc sottoscrivono l’accordo finalizzato a rafforzare la sinergia tra le parti per promuovere e sostenere le iniziative di carattere ricreativo-culturale e sportive che consentono di armonizzare la vita associativa dei dipendenti universitari». Con queste parole il rettore Francesco Priolo ha accolto la folta delegazione dell’Associazione Dopolavoristica Dipendenti dell’Università di Catania guidata dal presidente Andrea Rapisarda in occasione della stipula dell’accordo di collaborazione.

Nel corso dell’incontro, al Palazzo centrale, il rettore ha ringraziato il team di Tiro a volo – Specialità fossa olimpica dell’Adduc composto da Giovanni La Malfa, Alessandro Scuderi, Giuseppe Muratore, Vincenzo Ligresti, Venerando Nicolosi e Fabrizio Ligresti protagonista, di recente, a Pisa, dove ha conquistato il 41° Trofeo nazionale universitario e il 14° Campionato Italiano Universitario.

«L’intera comunità accademica è orgogliosa dei risultati che ogni anno il personale d’ateneo raggiunge in questa particolare competizione» ha aggiunto il rettore che ha firmato l’accordo insieme con il prof. Andrea Rapisarda, presidente dell’Adduc.

«La collaborazione con l’Ateneo di Catania risale a 30 anni fa ed è di fondamentale importanza per le nostre attività rivolte a tutto il personale che favoriscono anche i rapporti in ambito lavorativo» ha aggiunto il presidente dell’Associazione Dopolavoristica Dipendenti dell’Università di Catania, Andrea Rapisarda.

Latest Posts

spot_img
spot_img

Ultim'ora