giovedì 22 Febbraio 2024
7.9 C
Catania

Sessanta studenti della Fujian Normal University

correlati

Trenta studenti cinesi provenienti dalla Fujian Normal University di Fuzhou stanno attualmente frequentando le lezioni del corso di studi in Scienze motorie all’Università di Catania, congiuntamente con altri 30 loro colleghi che stanno seguendo i corsi in modalità a distanza. A conclusione del percorso formativo triennale, entro la fine dell’anno conseguiranno la laurea a doppio titolo italo-cinese in Scienze Motorie grazie alla convenzione internazionale stipulata nel 2018 tra Unict e l’ateneo cinese, una delle poche stipulate in Europa nel campo delle Scienze motorie.

L’avventura didattica per gli studenti cinesi è cominciata due anni fa “a distanza” a causa delle problematiche legate alla pandemia. Da quest’anno l’ateneo catanese ha potuto finalmente ospitarli, mettendo in atto lezioni pratiche molto più intensive che hanno permesso loro di apprendere i fondamentali e le metodiche di allenamento degli sport di squadra ed individuali, nello specifico migliorando le competenze, le abilità motorie, la legislazione del gioco del Calcio, studiando materie specialistiche come: Sport marketing, Football business and management, Private Law and Sports Organization Module, Sports psychology, Sports Agents Scouting of athletes and trainers’ coach of football, Data Statistics and Match Analysis, Technical Analysis in Football, Football teaching theory and Practice, Emergency in Sport Medicine, Sport Pharmacology and Doping. Inoltre, sono stati organizzati stage e corsi extra curriculari teorico pratici, come per esempio il corso di Arbitro di Calcio, organizzato in collaborazione con la Associazione Italiana Arbitri (AIA FIGC), sempre per garantire un livello didattico di eccellenza.

Accompagnati dal presidente del corso di laurea Giuseppe Musumeci e dalla direttrice del dipartimento Biometec, Mariangela Sortino, gli studenti sono stati accolti dal rettore Francesco Priolo e dalla prorettrice Francesca Longo, che hanno porto loro il benvenuto ufficiale dell’ateneo catanese. «Siamo certi che porterete questa esperienza sempre nel vostro cuore – ha auspicato il rettore, rispondendo a numerose domande da parte dei ragazzi -, e che essa potrà certamente essere utile per la vostra carriera futura. Vi prometto che sarò presente il giorno della vostra cerimonia di laurea». «E’ davvero un piacere incontrarli ogni giorno nelle sedi del nostro dipartimento – ha aggiunto la prof.ssa Sortino – e ci auguriamo che questa attività con l’università cinese possa proseguire anche in futuro».

«Sono molto disciplinati e applicati – ha osservato il prof. Musumeci, che li coccola come farebbe un fratello maggiore -. Loro saranno i primi laureati del triennio e il bilancio è assolutamente lusinghiero. Le lezioni pratiche sono state svolte presso il CUS di Catania, grazie alla disponibilità del presidente Luigi Mazzone. L’obiettivo è quello di condividere le importanti conoscenze nell’ambito del movimento umano da parte del nostro ateneo e di potenziare, ampliare e incrementare la ricerca grazie al supporto dell’università cinese».

Latest Posts

Ultim'ora