mercoledì 12 Giugno 2024
27.3 C
Catania

Sparatoria a Catania, ci sono due fermi

correlati

Due giovani di 22 e 26 anni, Giovanni Gurreri e Filippo Antonio Satta, sono stati fermati dai carabinieri a Catania perchè ritenuti coinvolti nella sparatoria avvenuta lunedi’ mattina a Catania, in via Santa Maria della Catena, che ha causato due feriti.

I due, secondo l’accusa, sarebbero legati da vincoli di parentela a esponenti di vertice di due compagini criminali cittadine, quella dei Cursoti-Milanesi e dei Santapaola-Ercolano. Secondo quanto ricostruito, in base a testimonianze e alla visione dei filmati delle varie telecamere di sicurezza della zona, intorno alle 10.50 di lunedì alcune persone avrebbero avuto delle discussioni all’interno di un bar, verosimilmente per motivi economici, sfociate in una accesa lite su strada, al termine della quale i due fermati si sarebbero confrontati armi in pugno.

Uno dei due contendenti, il 22enne, avrebbe esploso colpi d’arma da fuoco ad altezza uomo all’indirizzo del 26enne, non colpendo la vittima designata ma altre due persone risultate estranee alla lite. I due fermati avrebbero guadagnato la fuga verso due direzioni opposte, il primo allontanandosi verso il centro cittadino, il secondo per le vie limitrofe. Gurreri e Satta sono stati condotti al carcere di Bicocca.

Latest Posts

Ultim'ora