domenica 14 Agosto 2022
30.4 C
Catania

correlati

Tanasi (Codacons): la nostra terra è una miniera di opportunità inesplorate
T

basta saperle valorizzare e i risultati arrivano

Le campagne di promozione dei gioielli del territorio italiano si sono concluse con un successo capace di superare ogni previsione, e dimostrano da un lato il fortissimo interesse turistico nei confronti dell’Italia e del Made in Italy, dall’altro la pressante domanda da parte del pubblico di un turismo di qualità, attento alla sostenibilità e alle caratteristiche locali, nel nostro Paese. Lo ha affermato ieri sera a Catania (presso la sede di via Musumeci 171) nel corso di un incontro con organizzazioni di cittadini, professionisti e amministratori pubblici il Segretario Nazionale Codacons Francesco Tanasi

La promozione dei Comuni è avvenuta nell’ambito del premio Piccolo Comune Amico, organizzato dal Codacons insieme a Coldiretti, Fondazione Symbola, Enac, Aci, Touring Club Italiano, Ferrovie dello Stato, Intesa Sanpaolo, Poste Italiane e con il patrocinio di Anci, Uncem e Ministero della Cultura per promuovere lo sviluppo e valorizzare le eccellenze dei Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti.

I video promozionali – disponibili all’indirizzo: bit.ly/3JJ7enL – raccontano e celebrano caratteristiche, peculiarità, ricchezze visibili e nascoste dei Comuni selezionati dalla giuria del premio come vincitori dell’edizione 2022. Quasi mezzo milione di persone in tutta Italia è stata raggiunta nel corso del mese di luglio da questi racconti multimediali diffusi online, concepiti per favorire il turismo e la scoperta di questi luoghi meravigliosi. Le visualizzazioni dei video, in continua crescita, accompagnano e sostengono l’auto-promozione dei nostri piccoli Comuni – spesso privi delle risorse tecniche e delle competenze necessarie per campagne promozionali complesse e ambiziose – e servono a richiamare l’attenzione di turisti italiani (e non) nei confronti di meraviglie troppo spesso poco note e anzi sconosciute al grande pubblico.

Per l’Associazione, e insieme i partner del premio Piccolo Comune Amico, l’appuntamento è fissato per l’edizione 2023. Nel frattempo, però, la speranza è che il principio fondante dell’evento trovi larga diffusione: i Comuni sono il patrimonio culturale più importante del nostro Paese e il rilancio della nostra economia, dopo l’emergenza sanitaria, non può che partire da questi piccoli gioielli del nostro Paese. “Dopo troppi anni di abbandono e incuria la politica, specie in vista delle prossime elezioni, deve saper tradurre il patrimonio immenso di cultura, saperi, inventiva e bellezza che caratterizza la nostra terra in opportunità concrete, reali e tangibili, per le comunità e i territori”. conclude Tanasi

Latest Posts

spot_img
spot_img

Ultim'ora