giovedì 13 Giugno 2024
23.9 C
Catania

Uccise la madre, chiesto il rinvio a giudizio del 15enne

correlati

I magistrati della procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Catania hanno chiesto il rinvio a giudizio del 15enne, reo confesso dell’omicidio della madre, Valentina Giunta, di 32 anni, assassinata nella sua abitazione del quartiere popolare di San Cristoforo, il 25 luglio del 2022.

L’udienza e’ stata fissata per il prossimo 23 gennaio dinnanzi al Gup Rosalia Castrogiovanni e in quella sede, il legale del ragazzo, potra’ fare richiesta di accesso al rito abbreviato. Il minorenne aveva confessato il delitto al gip del Tribunale per i minorenni, Maria Agata Russo, durante l’udienza per la convalida del suo fermo per omicidio volontario, eseguito il giorno dopo il delitto dalla squadra mobile della questura a cui sono state affidate le indagini.

Il gip, accogliendo la richiesta della procuratrice Carla Santocono, aveva emesso un’ordinanza cautelare. Molteplici e gravi erano emersi elementi indiziari a carico del 15enne dalle indagini della polizia che ricostruivano come l’omicidio “fosse maturato in ambito familiare”. Secondo l’accusa il 15enne non avrebbe accettato la decisione della madre di lasciare la casa e di allontanarsi col fratellino piu’ piccolo lontano dal loro quartiere, San Cristoforo, e dalla famiglia dell’ex compagno della donna.

Latest Posts

Ultim'ora