lunedì 26 Febbraio 2024
16 C
Catania

Violenza a Catania, conclusa l’udienza davanti al gip per i minorenni

correlati

Si è conclusa anche l’udienza davanti al gip per i minorenni per la convalida degli altri tre fermi eseguiti dai Carabinieri nell’ambito delle indagini sulla violenza sessuale di gruppo aggravata a una 13enne nei giardini comunali della Villa Bellini, commessa il 30 gennaio scorso.

Uno dei tre indagati, è stato accertato dopo, era diventato maggiorenne da poco. La sua posizione è trattata per gli atti urgenti dalla Procura per i minorenni. Poi sarà stralciata e trasmessa per competenza alla Procura distrettuale. Il gip si è ritirato in camera di consiglio riservandosi la decisione. Uno degli indagati, è scoppiato a piangere nel corso dell’interrogatorio. Il giovane, come si apprende, non ha però mostrato “segni di pentimento” su quanto accaduto. 

Hanno respinto tutte le accuse contestate loro i due giovani accusati di avere avuto una parte attiva nella violenza sessuale di gruppo aggravata a una 13enne nei giardini comunali della Villa Bellini. Davanti al gip del tribunale per i minorenni, per l’udienza di convalida del loro fermo chiesta dalla procuratrice Carla Santocono, hanno negato di essere coinvolti nell’aggressione. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Sebastiano Ardita e dalla sostituta Anna Trinchillo.

Latest Posts

Ultim'ora