Conti pubblici: Unimpresa, boom spesa pensioni in 4 anni +36 mld (2)

(AdnKronos) – Nel dettaglio la spesa per le pensioni crescerà di 36,3 mld (+13,52%), dai 268,8 mld del 2018 aumenterà a 277,4 mld nel 2019, a 287,3 mld nel 2020, a 279,1 mld nel 2021, a 305,1 mld nel 2022. Per quanto riguarda la sanità, la spesa salirà di 7,6 mld nei prossimi quattro anni rispetto al 2018. Dalle casse pubbliche sono usciti 115,4 mld negli scorsi 12 mesi (6,54% del pil) e ne usciranno 118,1 mld quest’anno (6,64% del pil). La spesa passerà a 119,9 mld nel 2020 (6,58% del pil), a 121,3 miliardi nel 2021 (6,49% del pil) e a 123,1 mld nel 2022 (6,47% del pil).
Complessivamente, la spesa per welfare e sanità aumenterà di 55,8 miliardi (+12,03%): dai 464,3 miliardi del 2018 (26,29% del pil) ai 482,1 miliardi del 2019 (27,12% del pil), ai 496,9 miliardi del 2020 (27,25% del pil), ai 509,2 miliardi del 2021 (27,25% del pil), ai 520,1 miliardi del 2022 (27,17% del pil).
Si osserva, dunque, un incremento assoluto della spesa per welfare e sanità, ma con alcune differenze rispetto al prodotto interno lordo: la spesa per pensioni e prestazioni sociali, resterà sostanzialmente stabile rispetto al pil, pur salendo, in termini assoluti, di 48,1 miliardi con una salita del 13,81%, legata all’aumento delle pensioni di 36,3 miliardi (+13,52%) e delle altre prestazioni sociali di 11,8 miliardi (+14,81%). In rapporto al pil, la spesa per la sanità, invece, registrerà un calo dal 6,54% del 2018 al 6,64% del 2019, al 6,58% del 2020, al 6,49% del 2021, al 6,43% del 2022; in termini assoluti le spese per la salute saliranno di 7,6 miliardi con un incremento percentuale positivo del 6,62%, più contenuto rispetto a quello del welfare.