In 31.985 al Corri Catania 2016

Una città in festa per Corri Catania; una città che oggi ha mostrato il suo lato migliore; una cittàche si è messa in moto per una domenica speciale in cui a vincere sono state la gente e lasolidarietà.Per l’ottavo anno consecutivo il “popolo delle magliette bianche” ha dato il meglio di sè e CorriCatania ha fatto centro trasformando una corsa-camminata di solidarietà in una mattinatastraordinaria.Lo slogan “Catania corre per Catania” ha davvero preso forma e anche il sole ha dato ilbenvenuto alle migliaia di partecipanti arrivati da Catania e da tutta la Sicilia che, con lamaglietta bianca con l’omino arancio fluo simbolo della manifestazione, si sono riversate nelcuore della città, lungo i 5 km del percorso, pronte a vivere con entusiasmo e tantocoinvolgimento la domenica di Corri Catania.

31.985 è il numero dell’ ultimo pettorale oggi consegnato e andato a Roberta, studentessauniversitaria catanese iscritta alla facoltà di Scienze Politiche; un “fiume” di persone che hainvaso il centro di Catania e che sembrava dovesse non finire mai. Sotto il segno dellasolidarietà si sono uniti uomini, donne, ragazzi, bambini, anziani, disabili, istituzioni, sportivi efamiglie intere a sostegno del progetto “Ospedale a Colori” per realizzare l’allestimento amisura di bambino del Pronto Soccorso Pediatrico dell’ospedale Garibaldi Nesima.Gli organizzatori dell’Asd Corri Catania, in testa Giovanni Nania, Elena Cambiaghi e Carmelo Prestipino hanno lavorato per mesi all’evento con intensità, passione, entusiasmo e conprofessionalità e capacità organizzative e i risultati si sono visti.  “Che bella atmosfera e che grande entusiasmo si respirano nel giorno di Corri Catania –hadichiarato il Sindaco Bianco – ed è straordinario vedere una città che partecipa così in massaa un progetto che unisce sport, benessere e solidarietà e che lo fa ogni anno con maggiorslancio e presenza”.

Un successo condiviso con le tante realtà che hanno collaborato alla piena riuscita dell’evento:“ringraziamo il Comune di Catania che con l’Ufficio Traffico Urbano e la Polizia Municipale,affiancata dagli uomini del Coordinamento Comunale del Volontariato della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri, hanno garantito la massima sicurezza lungo tutto ilpercorso consentendo a tutti i partecipanti di vivere una giornata serena lungo le strade diCatania. Grazie anche all’Esercito, con il 62° Reggimento Fanteria Sicilia che ha partecipato in massa all’evento e che, con il coordinamento del Maggiore Ezio Raciti, ha collaborato in modo spontaneo ma incisivo alle delicate fasi di partenza e alla Croce Rossa di Catania sempre presente con professionalità ed efficenza”.

Rispondi