26.9 C
Catania
lunedì 23 Maggio 2022

Giovani detenuti scrivono rap contro i boss

“Ci vuole cultura, ci vuole coraggio/non ci adeguiamo, questo è il nostro viaggio” è questo il messaggio che un gruppo di studenti detenuti dell’istituto penale minorile Bicocca di Catania ha voluto lanciare con un rap realizzato per il bando di concorso “Nel nome di Pio La Torre, 40 anni dopo, rinnovato impegno” ricevendo una menzione speciale all’interno del progetto educativo antimafia, promosso dal Centro studi Pio La Torre e rivolto a tutti i ragazzi delle scuole coinvolte, da Nord a Sud Italia. I giovani di tre scuole del Nord, del Centro e del Sud che simbolicamente raccoglieranno il testimone generazionale dell’antimafia contro le nuove mafie, saranno premiati per i loro elaborati nel corso della cerimonia di ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo prevista per domani, 30 aprile, all’Ars. Gli studenti detenuti di Catania, coordinati dalle docenti referenti Marianna Vita e Daniela Cristaldi, hanno realizzato un video preceduto da un’intervista-dialogo e poi hanno scritto un brano intitolato “Questo è il nostro viaggio”.

Latest Posts

spot_img

Ultim'ora