33.2 C
Catania
sabato 2 Luglio 2022

Tumori del cavo orale, giornata di prevenzione

Giovedì 21 aprile, dalle 9 alle 12.30, nell’ambulatorio di Otorinolaringoiatria e chirurgia cervico-facciale (edificio Q, piano 1) dell’Ospedale Cannizzaro, sarà possibile sottoporsi a screening gratuito volto alla prevenzione e alla diagnosi precoce del tumore del cavo orale. L’iniziativa rientra nel programma della Giornata Nazionale promossa da AOOI, Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani, alla quale ha aderito l’Unità Operativa Complessa di Otorinolaringoiatria, diretta dal dott. Vincenzo Saita. L’accesso è libero, in ordine di arrivo, nell’ambito dell’orario previsto e non è richiesta prenotazione né ticket. L’utente dovrà compilare il modulo di autodichiarazione Covid-19.

La Giornata AOOI, il cui referente nell’Azienda Cannizzaro è il dott. Alfio Azzolina, è giunta alla quarta edizione e lo svolgimento delle precedenti ha dimostrato l’urgenza del tema dovuta a una scarsa consapevolezza dei tumori testa-collo. Oltre la metà dei casi giunge alla prima diagnosi, infatti, con malattia localmente avanzata o già metastatica, e di questi il 80% non sopravvive oltre i 5 anni. Al contrario, per i pazienti diagnosticati negli stadi iniziali, il tasso di sopravvivenza si attesta all’80-90% (fonte AIRC). I tumori del distretto testa-collo sono il settimo cancro più comune in Europa, circa la metà dei tumori del polmone ma due volte più comuni del cancro del collo dell’utero. In Italia rappresentano il 3% dei casi oncologici, con una frequenza media tre volte superiore negli uomini e un’incidenza che aumenta progressivamente con l’età a partire dai 50 anni.

Diffondere informazioni utili, stimolando così una consapevolezza condivisa e una corretta prevenzione, rappresenta una tappa fondamentale nella lotta ai tumori. Basti pensare che il 75% dei carcinomi della testa e del collo è causato dal fumo di tabacco e dall’abuso alcolico; altri fattori determinanti sono le esposizioni prolungate a materiali nocivi (polveri di legno, lavorazioni del cuoio, amianto, nichel…), alcuni virus tra i quali il papilloma umano (HPV) e il virus di Epstein-Barr (EBV), o ancora l’esposizione a radiazioni ionizzanti e a inquinanti atmosferici.

«Questa è un’iniziativa importante e doverosa verso la cittadinanza, perché oltre a permettere una diagnosi precoce di questi tipi di tumori, e quindi migliorandone significativamente la prognosi, permette di riconoscere nel chirurgo specialista otorinolaringoiatra il fulcro per le competenze terapeutiche di questo peculiare e complesso distretto», afferma il dott. Michele Barbara, presidente nazionale AOOI. L’elenco completo delle strutture aderenti alla Giornata è riportato sul www.aooi.it<http://www.aooi.it>.

Latest Posts

spot_img

Ultim'ora