giovedì 18 Agosto 2022
26.3 C
Catania

Lucia Torrisi eletta nuova segretaria provinciale della Filcams CGIL di Catania

correlati

Nel corso dell’Assemblea Generale della Filcams CGIL di Catania, il sindacato  dei lavoratori del commercio, albergo, mense e servizi, è stata eletta all’unanimità la nuova segretaria provinciale Lucia Torrisi, in sostituzione di Concetta La Rosa da pochi giorni impegnata in segreteria confederale.

Lucia Torrisi ha iniziato  la sua militanza in SLC CGIL nel 2009, dapprima come iscritta e poco dopo come delegata attiva nel coordinamento degli iscritti.

Nel 2010 si candida alle Elezioni RSU nella lista SLC CGIL, risultando la candidata più votata. Rsu per 4 mandati in Fastweb fino al 2021.

È attiva nel gruppo dirigente SLC dal 2011 e in segreteria dal 2014 con delega all’Organizzazione.

Al Congresso del 2018 è stata nuovamente eletta nella segreteria provinciale SLC CGIL con  delega  ai Call Center in Ousoucing, unitamente a quella per le Industrie e a quella del Dipartimento di Genere della SLC di Catania.

Dal novembre 2020 è la responsabile del Coordinamento delle Donne attive della SLC CGIL di Catania, oltre che membro attivo del Coordinamento delle Donne della CGIL provinciale e regionale.

A proporre Torrisi è stata Davide Foti, segretario generale della Filcams CGIL Catania: “Ringraziamo Concetta La Rosa per la passione e l’impegno profuso in questi anni che hanno visto, nonostante le note difficoltà del settore colpito duramente dalla crisi economica prima e pandemica poi, la crescita della nostra categoria nel territorio etneo. Accogliamo calorosamente Lucia Torrisi che porterà nella nostra categoria il suo entusiasmo e la sua vasta esperienza sindacale frutto di un decennio di lavoro in produzione prima e nella SLC CGIL con incarichi importanti e a vari livelli”

Erano presenti ai lavori, la segretaria generale della Filcams CGIL SICILIA, Monia Cajolo, e il segretario generale della  CGIL Catania, Carmelo De Caudo.

Tra i temi trattati anche la solidarietà al popolo ucraino e un fermo rifiuto all’uso delle armi e dei conflitti armati; la crisi del turismo e di quello invernale nel  territorio etneo; la lotta per la legalità e l’utilizzo delle risorse relative ai beni confiscati alla mafia; la critica situazione che vive la città di Catania a causa della sospensione del sindaco Pogliese in un periodo cruciale per gli investimenti del PNRR; la vittoria della Filcams CGIL sulla rappresentanza sindacale nelle basi Nato e Usa.

Latest Posts

spot_img
spot_img

Ultim'ora