martedì 4 Ottobre 2022
23.7 C
Catania

Politica: Musumeci, “non parlo di crisi Giunta ma di momento verifica”

correlati

“Una crisi c’è quando una forza politica la dichiara, non mi risulta che una forza politica abbia dichiarato alcuna crisi. Io ho solo aperto ad un momento di verifica. C’è stato un voto anomalo, in aula, con voto segreto. Un voto anomalo mi impone una necessità. La giunta corrisponde alla volontà dell’aula ma si apre una verifica e non una crisi. O siete voi non graditi o sono io non gradito. Ma non c’è mai stata una crisi. Se è un problema di nomi e di assessori parliamone. Oggi in contrerò l’Udc ho già incontrato Cantiere Popolare, domani vedrò Fratelli d’Italia e Lega perché è giusto che io parli con i segretari dei partiti per vedere se possiamo trarre una motivazione a questo voto anomalo”. Lo ha detto il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine della conferenza stampa di presentazione del bando per l’illuminazione dei castelli di Sicilia.

Il governatore, si è espresso riguardo al voto segreto all’Ars per i grandi elettori per il Quirinale. Voto che lo ha visto arrivare terzo, dopo il presidente dell’Ars Gianfranco Micciché e il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Nuccio Di Paola. Voto in seguito al quale il governatore aveva dichiarato l’azzeramento della sua giunta. “E’ un momento di verifica, abbiamo la possibilità di dire ripartiamo da zero ma voglio capire se è un problema degli assessori o del presidente. – prosegue – Al momento gli assessori sono da ritenersi in carica. Approvato l’esercizio provvisorio la giunta si offre al giudizio dei propri partiti”.

Latest Posts

Ultim'ora