giovedì 1 Dicembre 2022
8.5 C
Catania

Inferno, pioggia di prenotazioni per Piazza Armerina

correlati

dal 4 all’11 agosto nel Castello Aragonese, coevo di Dante

“Secondo i primi report si sta registrando un’autentica pioggia di prenotazioni per il ritorno del kolossal teatrale Inferno che sarà rappresentato dal 4 all’11 agosto nel Castello Aragonese, coevo di Dante, al centro di quella straordinaria città d’arte che è Piazza Armerina”.

Lo afferma Simone Trischitta, presidente di Buongiorno Sicilia, che con Vision Sicily produce Inferno, ribadendo come ci sia una grandissima attesa, in Sicilia, per il ritorno dello spettacolo dei record: “sempre sold out e già visto da oltre 50.000 spettatori, in quattro anni, ovunque venisse rappresentato, non ha mai visto calare il gradimento del pubblico”.

“Oltre che da Enna e da Catania – sottolinea Trischitta -, prenotazioni e domande sullo spettacolo fioccano da quasi tutti i Comuni dell’Ennese, da Nicosia a Leonforte, da Valguarnera ad Agira, a Regalbuto. Ma un gran numero proviene anche dal Nisseno: Gela, Caltanissetta, Niscemi, San Cataldo. E da altri centri dalla grande tradizione culturale come Caltagirone e Vittoria. Insomma, Piazza Armerina si sta rivelando il cuore pulsante della Sicilia colta, come risulta anche dalla pagina Facebook  www.facebook.com/InfernoDiDanteOfficial , dove seguire commenti e curiosità del pubblico”.

Per qualunque tipo di informazione e chiarimento, il numero di Buongiorno Sicilia, il 347 6380512, è attivo tutti i giorni dalle 9 alle 21 per ricevere sia telefonate sia messaggi Whatsapp. Per Inferno, è possibile acquistare on line in prevendita i biglietti su Boxoffice Sicilia, www.ctbox.it.  Addirittura, proprio a Piazza Armerina, è stato attivato un punto vendita Box Office nell’agenzia di viaggi Agieo di via Carmine 6, dove potrete telefonare allo 0935 682121.

“Le prove in costume, intanto – aggiunge il regista dello spettacolo, Giovanni Anfuso – cominceranno tra qualche giorno e c’è, tra gli attori, una gran voglia di tornare a rappresentare questo spettacolo che promette di conquistare ancora nuovo pubblico”.

“Inferno – ricorda Anfuso – è una macchina enorme e complessa: pensate che ben quaranta persone lavorano quotidianamente per metterla in scena. È una sfida meravigliosa quella di adattare lo spettacolo a uno spazio così evocativo e immaginifico come il Castello Aragonese, che sembra costruito apposta per ospitare questa rappresentazione”.

A interpretare Inferno anche quest’anno saranno Liliana Randi (Narratrice), Davide Sbrogiò (Conte Ugolino),  Angelo D’Agosta (Dante) , Giovanna Mangiù (Francesca da Rimini), Ivan Giambirtone (Virgilio), Luciano Fioretto (Turista e Caronte), Liborio Natali (Ulisse). Con loro danzatori e artisti del fuoco che si muoveranno sulle coreografie di Fia Di Stefano. I costumi sono di Riccardo Cappello e le musiche di Nello Toscano. La sera prima del debutto del 4 agosto, ci sarà un’anteprima dello spettacolo riservata ad Autorità e Stampa. Si sta organizzando inoltre una sessione di prove aperte agli studenti che ne faranno richiesta e che potranno incontrare Compagnia, Scenografo, Costumista e Regista. Date e particolari saranno pubblicati sulla pagina Facebook dell’Inferno di Dante e il sito web di Buongiorno Sicilia.

Latest Posts

Ultim'ora