mercoledì 17 Aprile 2024
15.3 C
Catania

Vinitaly: Gemellaggio Arancia Rossa di Sicilia IGP e Prosecco Doc, nasce il cocktail Mimosa 2.0

correlati

L’Arancia Rossa di Sicilia Igp ha mixology e piace a barman, sommelier e inventori di nuovi sapori nel variegato mondo del beverage.

La prova, l’ennesima, della grande versatilità dell’arancia regina tra le Igp dell’agrumicoltura la si è avuta al Vinitaly, in corso a Fiera Verona, dove la Rossa di Sicilia è stata protagonista di numerosi eventi legati al mondo del bere miscelato.

Palcoscenico principale per l’Arancia Rossa di Sicilia IGP e il suo mix appeal è stato la casa del Prosecco Doc al Vinitaly, dove il pregiato agrume siciliano è stato utilizzato come ingrediente fondamentale del Mimosa 2.0, variante del famoso cocktail internazionale Mimosa, modificato per l’occasione dal barman Gianmaria Ciardulli, con oli essenziali e spuma all’arancia rossa.

Al gemellaggio tra Prosecco Doc e Rossa di Sicilia IGP, suggellato da un brindisi al Mimosa 2.0, presenti Gerardo Diana e Elena Albertini, rispettivamente presidente e vice presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP, Stefano Zanette, presidente del Consorzio Prosecco Doc e Gianluca Bonaldi vicepresidente dello stesso consorzio. Testimoni d’eccezione gli assessori regionali all’Agricoltura Luca Sammartino (Sicilia) e Federico Caner (Veneto) e il direttore generale di Ismea Maria Chiara Zaganelli, “bello vedere una Doc del nord e una Igp del Sud collaborare con grande passione e lungimiranza”, ha detto Zaganelli.

“Importantissimo per noi essere qui al Vinitaly, fiera regina in Europa per gli operatori del settore -visitata ogni anno da centinaia di migliaia di buyers e appassionati –  ed essere accanto al Prosecco Doc, uno dei simboli del made in Italy nel mondo”, ha detto Gerardo Diana. “Questa collaborazione, nata da un incontro alla fiera VicenzaOro, prosegue con grande soddisfazione da ambo le parti”, ha aggiunto il presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP.

“Spesso  da idee semplici si concretizzano grandi risultati”, ha dichiarato la vicepresidente Albertini.

Soddisfatti della capacità di fare rete da parte dei consorzi siciliani si è detto l’assessore Sammartino, che ha anche elogiato lo spirito e l’intraprendenza della governance del Consorzio di tutela dell’arancia rossa.

Arancia Rossa di Sicilia, protagonista anche coem ingrediente di altri liquori e cocktails del Vinitaly, dal rinomato Mimosa Canella– versione premiscelata del famoso cocktail da dieci anni presente sul mercato statunitense – ai Gin all’Arancia Rossa di Sicilia IGP, Gagliano e Don Pepè, prodotti dalla rinomata distilleria veronese Gagliano & Marcati a

Presenti al Vinitaly anche l’Amaro dell’Etna, l’amaro Amara, liquori autorizzati all’uso del marchio Arancia Rossa di Sicilia IGP che dell’uso dell’arancia tipica della Piana di Catania fanno uno dei loro punti forza.

Latest Posts

Ultim'ora