giovedì 20 Giugno 2024
24.5 C
Catania

Chiude l’area di servizio “Sacchitello Nord”

correlati

Le difficoltà economiche, viene specificato, riguardano "sia il contratto in essere con Autogrill, per la somministrazione di cibi e bevande, sia quello con Eni, per l'erogazione di carburanti".

Non bastavano le estenuanti deviazioni dovute ad interminabili lavori di manutenzione stradale per gli automobilisti costretti, per necessità o diletto, a percorrere l’autostrada A19 Palermo-Catania. Da ieri anche uno dei pochi punti di ‘ristoro’ sul tragitto che da Catania porta a Palermo, è chiusa. Si tratta dell’area di servizio “Sacchitello Nord”, sita al chilometro 123,300, tra gli svincoli di Mulinello ed Enna. Ha sospeso il servizio per “sopraggiunte difficoltà economiche da parte del gestore” comunica l’Anas.

Le difficoltà economiche, viene specificato, riguardano “sia il contratto in essere con Autogrill, per la somministrazione di cibi e bevande, sia quello con Eni, per l’erogazione di carburanti”. In pratica nei 191 chilomentri che separano Catania da Palermo sono attive soltanto le aree di servizio “Gelso Bianco Nord” al km 189,100, a ridosso di Catania, e quella di Caracoli al km 29,500, distanti fra loro 160 chilometri. L’Anas presume “che l’area di servizio Sacchitello Nord, stante quanto comunicato ad Anas da Autogrill ed Eni, possa essere riattivata entro poche settimane”.

Latest Posts

Ultim'ora