giovedì 20 Giugno 2024
24.5 C
Catania

Giallo intorno alla morte dell’imprenditore Angelo Onorato

correlati

notte di interrogatori, ci sarebbe una lettera della vittima

Si infittisce, almeno per il momento, il giallo intorno alla morte dell’imprenditore Angelo Onorato, 54 anni, trovato senza vita nella sua Land Rover parcheggiata in una stradina laterale nella zona industriale di via Ugo La Malfa.

Le prime a rinvenire il corpo  sono state la moglie, l’eurodeputata della Dc Francesca Donato, e la figlia che lo cercavano da ore, da quando , cioè, aveva smesso di rispondere al telefono intorno alle undici.

Onorato è stato trovato con una fascetta al collo e macchie di sangue sulla camicia nel primo  pomeriggio di sabato nell’auto accostata al marciapiede della strada parallela all’autostrada Palermo-Mazara del Vallo.

L’Europarlamentare per ore alla squadra Mobile
Francesca Donato e la figlia Carolina sono state per buona parte della notte negli uffici della squadra mobile per essere sentite dagli investigatori che stanno indagando sulla tragica e ancora poco chiara morte.

Sentito un avvocato forse su una lettera

Ma ad infittire il giallo è la presenza di un’altra figura. Si tratta di un avvocato che è stato ascoltato  dagli investigatori della Mobile al quale sarebbe stato chiesto di una lettera lasciata da Angelo Onorato. Nonostante le modalità del ritrovamento hanno fatto pensare ad un omicidio, da quasi subito gli inquirenti hanno parlato della possibilità che non si trattasse di un delitto. La comparsa di una fantomatica lettera aumenterebbe i dubbi. Gli investigatori stanno, dunque, cercando di capire se si sia trattato di omicidio o suicidio.

Onorato e le indagini sulla situazione economica
Pochi i particolari che filtrano sulle indagini ma la polizia sta scandagliando la situazione patrimoniale della vittima. Secondo indiscrezioni Onorato attendeva di riscuotere alcuni crediti, fatto che potrebbe far pensare a problemi economici. Ma tutte le ipotesi restano aperte.

Angelo Onorato avrebbe detto alla moglie ieri mattina prima di uscire che aveva un appuntamento con una persona di Capaci. Sul luogo del ritrovamento del corpo sono arrivati l’assessore regionale  Nuccia Albano, e l’assessore comunale Giuliano Forzinetti, entrambi della Dc Nuova partito in cui militavano entrambi i coniugi

Il cordoglio
In serata con una nota “il gruppo della Democrazia Cristiana all’Ars esprime profondo dolore per la morte di Angelo Onorato e si stringe al dolore di Francesca e dei suoi familiari. Ricorderemo Angelo come un grande amico, sincero, umile e perbene.

Quasi contemporanea la nota di Saverio Romano e di Noi Moderati  “Mi stringo attorno ai familiari di Angelo Onorato, alla moglie Francesca Donato, ai figli e agli amici nel dolore straziante per la perdita del loro caro, persona dall’animo delizioso a cui ho sempre voluto bene. Le mie più sentite condoglianze unitamente a quelle della comunità politica che rappresento”. “La notizia della sua morte un grande dolore che ha avuto il sopravvento su tutto. Un abbraccio forte e affettuoso ai suoi cari” gli fa eco Massimo Dell’Utri.

Latest Posts

Ultim'ora