Home Adnkronos Infrastrutture: Mit, sbloccata impasse lavori ponte Parolise in Irpinia

Infrastrutture: Mit, sbloccata impasse lavori ponte Parolise in Irpinia

0
Roma, 8 nov. (AdnKronos) - Oggi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, su impulso del Ministro Danilo Toninelli e del sottosegretario all'Interno, Carlo Sibilia, è stato risolto il problema della sospensione dei lavori sul Ponte di Parolise, in Irpinia. Lo annuncia il Mit in una nota. Durante una riunione al dicastero, infatti, è stata superata l'impasse che si era creata tra Anas e Genio Civile e che aveva di fatto bloccato il rifacimento del viadotto che collega l'alta Irpinia con Avellino. Le due figure istituzionali si sono impegnate a collaborare garantendo una celere ripresa dei lavori, che dovrebbero ripartire entro la fine di questo mese. Anas consegnerà a brevissimo il progetto strutturale dell'opera al Genio civile e quest'ultimo, in tempi altrettanto rapidi, si è impegnato a vagliarlo per l'approvazione e il rilascio dell'autorizzazione sismica. Quindi, potranno riprendere i lavori di miglioramento statico e sismico del viadotto di Parolise e si potrà presto riconsegnare alla popolazione una infrastruttura strategica per il territorio. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha anche avviato, a partire dal caso irpino, un approfondimento sul tema, verificando l'esistenza di un problema normativo che potrebbe generale altre situazioni come quella del Ponte di Parolise, in cui l'incertezza normativa e le lungaggini burocratiche rischiano di paralizzare un territorio. Il Mit sta quindi lavorando per prevedere nell'immediato delle eventuali deroghe per gli atti relativi agli interventi strutturali di opere strategiche da parte di concessionari statali, così da accelerarne i tempi. E' inoltre in fase avanzata un tavolo tecnico al Ministero con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per riscrivere e snellire la normativa in materia di sicurezza edile, con l'intento di individuare entro l'anno una soluzione normativa che impedisca in futuro altre situazione di incertezza e di impasse che blocchino di fatto i lavori di manutenzione delle infrastrutture strategiche.