Migranti: Salvini, ‘no a sbarco Sea Watch, si rispettino mie competenze’

Roma, 18 mag. (AdnKronos) – “Sulle competenze di ciascuno è giusto rispettare le idee di ciascuno. In queste ore c’è l’ennesima nave dell’ennesima Ong che vorrebbe entrare in un porto italiano. L’autorizzazione è del ministro dell’Interno e ho detto no, i confini di un Paese non vengono gestiti o evasi da un’associazione privata straniera e quindi mi auguro che nessuno mi dica cosa fare, visto che ho dimostrato che l’immigrazione può gestita positivamente. Se qualcuno mi chiamasse e mi dicesse falli arrivare, falli sbarcare io dico no”, anche se fosse il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: “non vedo perchè dovremmo aiutare degli scafisti”. Lo ha affermato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ospite de ‘L’Intervista’ di Maria Latella, su Sky Tg 24, dopo le polemiche dei giorni scorsi con il premier.