Migranti: sindaco Siracusa, cittadini pronti ad accogliere in casa ospiti Sea watch

Palermo, 25 gen. (AdnKronos) - Decine di persone, cittadini comuni, sacerdoti, associazioni, sono pronti ad accogliere i 47 migranti a bordo della Sea watch al largo delle coste di Siracusa. A renderlo noto è il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, che rivela all'Adnkronos: "Nelle ultime ore ho ricevuto decine e decine di mail - spiega - gente disponibile a prestare soccorso, a ospitarli in casa. C'è una vera e propria gara di solidarietà che conferma la tradizione di accoglienza che il sindaco non si è inventato che ma fa parte del Dna della nostra città". "Noi siamo stati la prima chiesa cristiana di Occidente e abbiamo fatto dell'accoglienza un tratto distintivo della nostra identità". E tornando a parlare della lettera scritta oggi al ministro Toninelli, dice: "Nessuno scontro personale con i ministri - dice -non sono interessato a nutrire antagonismo politico di cui certa politica si nutre". "Sono più interessato a insegnare ai cittadini quali sono i valori attorno ai quali si è costituita la nostra Repubblica".