Operazione antidroga a Catania: Salvini, “l´Italia stamattina è più pulita”

I carabinieri del Comando provinciale di Catania hanno eseguito 25 misure cautelari, emesse dal gip del Tribunale etneo su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Le persone raggiunte dal provvedimento, sono accusate a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso. L’operazione rappresenta l’epilogo di una indagine condotta dai carabinieri dal settembre 2017 al febbraio 2018 e che ha consentito di definire la struttura, le posizioni di vertice e i ruoli dei membri nell’ambito del gruppo criminale attivo nel popolare quartiere ‘Librino’ di Catania e riconducibile al clan mafioso dei Cappello.

“Cinquanta arresti tra Palermo e Catania e beni sequestrati per un milione di euro: Polizia e Carabinieri, coordinati dalle rispettive Dda, hanno colpito un clan operante nel mandamento di Brancaccio e un gruppo legato alla cosca Cappello che faceva affari con la droga. Accuse gravissime: estorsione, incendio, contrabbando, autoriciclaggio, spaccio. Grazie alle Forze dell´Ordine e agli inquirenti: l´Italia stamattina è più pulita. E oggi sarò in Calabria per restituire ai cittadini un bene confiscato alla `ndrangheta”. Lo dice il ministro dell´Interno Matteo Salvini.

Rispondi