Palermo: falsi incidenti e ‘spaccaossa’ per truffare le assicurazioni, 42 fermi/ Adnkronos (3)

(AdnKronos) – Le vittime venivano messe su un tavolo, immobilizzate con dei mattoni e poi colpite con dischi di ghisa o borse piene di mattoni in modo da fratturargli gli arti. Il tutto avveniva nella ‘stanza degli orrori’. Nei minimi particolari gli inquirenti hanno ricostruito 76 episodi ma, come sottolinea il capo della Squadra Mobile di Palermo Rodolfo Ruperti, “i casi sono molti di più e l’inchiesta è molto più complessa”.
Le vittime hanno raccontato che in alcuni casi gli ‘spaccaossa’ fratturavano gli arti anche a sette persone a sera. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro il Betaland Cafe, un’agenzia scommesse all’Albergheria dove venivano praticate alcune delle fratture. Non sono mancati questa mattina i momento di tensione davanti alla Squadra mobile di Palermo dove i parenti degli arrestati hanno tentato di superare il cordone della Polizia.