Home Adnkronos Pd: renziani e il rischio diaspora, pressing su Guerini candidato/Adnkronos

Pd: renziani e il rischio diaspora, pressing su Guerini candidato/Adnkronos

0
Roma, 6 dic. (AdnKronos) - Si sono dati 24 ore di tempo, i renziani senza Renzi per capire come uscirne dopo il ritiro di Marco Minniti. Primo obiettivo: tenere unita l'area, evitare la diaspora. Gli altri, il ticket Martina-Richetti in testa, hanno già iniziato la 'caccia'. "Sappiamo che molti dei nostri sono già stati contattati per chiedere di passare con loro, sia alla Camera che al Senato", si riferisce. Per questo il messaggio che viene fatto circolare oggi è che l'area, con o senza Matteo Renzi, non smobilita. La via maestra, per evitare il 'tana libera tutti', sarebbe quella di mettere in campo una candidatura. Le 24 ore di tempo saranno spese per questo. Il nome resta quello di Lorenzo Guerini. Ma il diretto interessato continua, per il momento, a fare muro. Altro nome in pista quello di Ettore Rosato. "Altrimenti resta l'opzione di non presentare nessuno". Oggi Renzi era al Senato. Tra i dem continua fortissimo il tam tam sull'addio imminente al Pd per aprire un nuovo percorso nel quale, al momento, non sarebbero coinvolti nemmeno i fedelissimi di 'giglio magico'. Indiscrezioni smentite dall'ufficio stampa di Renzi ma il post dell'ex-premier, stamattina, su Fb conferma però la distanza dal congresso e non solo. "Chiedetemi tutto ma non di fare il piccolo burattinaio al congresso del Pd". E aggiunge: "Io non mollo di un centimetro la mia battaglia contro i cialtroni che stanno mandando l'Italia in recessione. Ma non chiedetemi di stare dietro alle divisioni del Pd". Conclude: "Da mesi non mi preoccupo della Ditta Pd: mi preoccupo del Paese. Che è più importante anche del Pd"