venerdì 24 Maggio 2024
26 C
Catania

“Schifani si candidi alla guida nazionale del partito”

correlati

l’appello di Forza Italia all’Ars

Nel corso della riunione del gruppo di Forza Italia all’Ars, a quanto apprende l’agenzia Italpress, molti deputati hanno sollecitato il presidente della Regione Renato Schifani a candidarsi alla guida nazionale del partito in occasione del prossimo congresso di febbraio del prossimo anno.

La richiesta nascerebbe dal malessere di gran parte della deputazione sulla gestione Tajani, al quale si contesta l’isolamento della Sicilia sulle scelte strategiche azzurre. E’ iniziata una mobilitazione sui territori per riuscire a portare le idee della Forza Italia targata Sicilia al congresso nazionale del partito.

Renato Schifani ha chiamato a raccolta il gruppo parlamentare di Forza Italia all’Ars e rinsalda le truppe in vista del vertice di maggioranza lanciato ieri dal coordinatore regionale del partito, Marcello Caruso, per la giornata di lunedì.

Manovra in dirittura d’arrivo
Alla riunione di Forza Italia a Palazzo d’Orleans, oltre allo stesso Caruso, hanno partecipato anche il responsabile organizzativo del partito, Fabrizio Tantillo, e l’assessore regionale all’Economia Marco Falcone che a giorni porterà la manovra in Giunta. Il lavoro di Falcone è ormai in dirittura d’arrivo “nel pieno rispetto dei tempi dettati dalla sessione di bilancio”, come fa notare uno dei presenti alla riunione.

Sanità, si accelera sulle nomine
Al centro dell’incontro anche la sanità, che nei giorni antecedenti alla pausa estiva ha portato a qualche fibrillazione di troppo con gli alleati (l’Mpa e Fratelli d’Italia su tutti). Fatti salvi i criteri di competenza e professionalità, sarà impossibile non tenere conto del peso specifico dei partiti in questa legislatura. Su una cosa i partecipanti alla riunione hanno concordato: i commissari, così come per quanto riguarda i Consorzi universitari, hanno fatto il loro tempo ed è giunto il momento di dare vertici stabili alle aziende sanitarie. E a proposito di vertici: molti deputati hanno sollecitato il presidente Schifani a candidarsi alla guida nazionale del partito in occasione del congresso di febbraio. La richiesta nascerebbe dal malessere di gran parte della deputazione sulla gestione Tajani, al quale si contesterebbe l’isolamento della Sicilia sulle scelte strategiche azzurre.

Ars, l’agenda di Forza Italia per la ripresa
La riunione di Forza Italia a Palazzo d’Orleans è servita anche a fissare le priorità del partito in vista della ripresa dei lavori all’Ars, fissata per il 5 settembre. In primis il ddl sulle Province, che ha ricevuto un primo sì in commissione Affari istituzionali e che attende anche l’abolizione definitiva della legge Delrio da parte di Roma. A seguire ci si dovrebbe concentrare sulla riforma della burocrazia, mentre sullo sfondo resta il confronto aperto con il governo nazionale per lo sblocco dei concorsi alla Regione: Schifani ha chiesto al governo nazionale di rivedere il precedente accordo che prevedeva il blocco dei reclutamenti. Priorità e desiderata che lunedì dovranno essere confrontati con quelli degli alleati.

Latest Posts

Ultim'ora