Professore aggredito, fiaccolata in segno di solidarietà

“Professore sei uno di noi”, questa la frase gridata da centinai di alunni della scuola Giosuè Carducci di Catania, che stasera, insieme ai genitori e docenti, hanno organizzato una fiaccolata per manifestare la loro solidarietà nei confronti del professore di matematica aggredito da parte di una mamma e fratello di una studentessa, rimproverata, a quanto pare, dall’insegnate. Sdegno, per l’atto di violenza da parte degli insegnati, per l’accaduto. “Il nostro sostegno per il professore aggredito, – questo il commento di una docente – e chiediamo che vengano presi provvedimenti nei confronti di chi ha agito in tal senso, nessuno può permettersi di fare irruzione dentro un istituto scolastico seminando il panico tra i ragazzi aggredendo un docente, che è una figura che va rispettata”. Il docente, dopo l’aggressione, è stato soccorso dai sanitari  del 118. Sul posto, sono intervenuti  i carabinieri del comando provinciale di Catania che hanno avviato le indagini. Intanto, il professore ha annunciato l’intenzione di querelare i due aggressori.

Rispondi