Rifiuti: 31 dicembre, raccolta anticipata rispetto al consueto

Dusty comunica alla cittadinanza catanese che lunedì 31 dicembre, il servizio di raccolta dei rifiuti Porta a Porta sarà garantito come da calendario ma vista la particolare serata di festa, subirà una variazione di orario.

Il servizio di raccolta rifiuti, di norma eseguito nel turno orario 22:00/04:20, sarà anticipato e sarà svolto nel turno orario 18:00/00:20. Pertanto, per le zone servite dal porta a porta, i rifiuti dovranno essere depositati nei mastelli a lato del portone dell’edificio dalle ore 17,30 alle ore 18,30.

Si invita quindi la cittadinanza alla massima collaborazione.

Si comunica inoltre che lunedì 31 dicembre 2018, giorno di San Silvestro, i NUMERI VERDI (800 9131155 da rete fissa in tutta Italia, e 095 6141491 da cellulare e dall’estero) non saranno operativi per la prenotazione e il ritiro dei rifiuti ingombranti.

Restano invariati l’operatività di tutti gli altri servizi di raccolta dei rifiuti, nel resto della città coperta da cassonetti.

Si comunica inoltre che in via Nicola Calipari, ai confini settentrionali del capoluogo etneo a cavallo tra i comuni di Catania, San Gregorio di Catania e Tremestieri Etneo, sono stati consegnati i mastelli ai residenti assicurando così un ottimale servizio porta a porta per le 100 famiglie che vi abitano e che finora, hanno subito l’incessante scarico di rifiuti provenienti dai cittadini dei paesi vicini. Grazie all’impegno di Dusty queste famiglie avranno d’ora in poi, un servizio dedicato di raccolta differenziata.

3 GENNAIO 2019> CONSEGNA CARRELLATI PER LA DIFFERENZIATA AL VILLAGGIO DUSMET
Nel percorso di riqualificazione urbana avviato da Dusty, il prossimo 3 gennaio 2019, saranno consegnati i carrellati per la raccolta differenziata ai residenti del Villaggio Dusmet. Un lavoro di bonifica e rigenerazione del quartiere della II Circoscrizione avviato nelle settimane scorse in collaborazione con Multiservizi ed EnergetiKambiente, che ha riguardato la pulizia dell’intera area e lo sfalcio dell’erba.

Rispondi