Home Cronaca Sant’Agata: Zuccaro, “fatti di una gravita’ inaudita”

Sant’Agata: Zuccaro, “fatti di una gravita’ inaudita”

5
0
Carmelo Zuccaro

“L’inchiesta sulla festa di Sant’Agata e’ stata aperta. La procura di Catania non sottovaluta fatti che sono di una gravita’ inaudita perche’ gettano una luce veramente negativa su una festa e su una citta’ che meriterebbero molto, ma molto di piu'”. Cosi’ il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, rispondendo, a margine di un incontro su una operazione antimafia di Polizia e carabinieri, alle domande dei giornalisti in merito all’inchiesta aperta sulla festa della Santa Patrona di Catania. Tra le ipotesi, un presunto giro di scommesse sulla salita di Sangiuliano e sull’orario di rientro del fercolo in cattedrale. Le fasi finali della festa sono state segnate da una clamorosa protesta dopo che il parroco della cattedrale e il capovara avevano disposto il rientro anticipato per motivi di sicurezza, scatenando l’ira di una parte di coloro che tenevano le corde e che aveva deciso di andare avanti. “Altro non posso dire se non questo: la procura – ha aggiunto Zuccaro – e’ veramente contenta che finalmente vi siano state delle persone, che avevano delle responsabilita’, che hanno saputo essere ferme nei confronti di delinquenti che cercavano di imporre ancora una volta con arroganza la loro volonta’. Agiremo e abbiamo delle forze di polizia che ci consentiranno di fare luce presto su questi episodi”.

Rispondi