Home Cronaca Sea Watch 3, i minori non sbarcheranno. M5s, voterà sì alla richiesta...

Sea Watch 3, i minori non sbarcheranno. M5s, voterà sì alla richiesta del Tribunale

Per il momento i minori non  accompagnati che si trovano sulla nave Sea Watch 3, al largo di  Siracusa, non sbarcheranno sulla terraferma. Lo conferma all’Adnkronos la garante per l’infanzia Carla Trommino, che ha partecipato alla  riunione che si è tenuta alla Capitaneria di porto di Siracusa.  Nonostante ieri la Procura dei minori di Catania abbia chiesto “lo  sbarco immediato” ai ministri di Interno e Infrastrutture dei minori  non accompagnati, per ora resteranno sulla nave. Anche il Comune è pronto all’accoglienza, ma per ora è tutto bloccato. “Si aspettano ordini dalle autorità”, si limita a dire Carla Trommino. Che ricorda che sono “tredici i minori non accompagnati sulla nave, tra cui anche quattordicenni”. E che “devono scendere al più presto  dalla nave, così come prevede la legge”.

Intanto l’M5s, al Senato voterà sì alla richiesta del Tribunale dei ministri di Catania di processare il ministro dell’Interno Matteo Salvini per il caso della nave Diciotti. Lo ha detto il senatore pentastellato Gianluigi Paragone nel corso della trasmissione Accordi e Disaccordi andata in onda ieri sera su Canale 9. “Io credo che già Salvini abbia deciso di non sottrarsi al processo, quindi il problema neanche esiste. Noi non abbiamo mai negato alla giustizia un ministro o un parlamentare, andiamo in linea. Potrebbe sorprendere tutti anche la Lega e votare sì”, ha detto. Alla domanda se la decisione di Salvini di farsi processare toglierebbe M5s dall’imbarazzo, Paragone ha risposto: “Qualcuno gli sta regalando una campagna elettorale già fatta, di imbarazzo qua in giro ce n’è poco”.