Sicilia: mancano microinfusori per diabetici, interrogazione M5S a governo

Palermo, 3 lug. (AdnKronos) – Il deputato regionale del M5S Salvo Siragusa, componente della commissione Salute all’Ars, ha presentato un’interrogazione al presidente della Regione Nello Musumeci e all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza per sollecitare interventi in merito al microinfusore ‘670G Guardian3’, uno strumento destinato ai pazienti diabetici e che risulta non disponibile nelle farmacie ospedaliere a causa di ritardi nelle forniture.
“Apprendo, sia da cittadini affetti da diabete che dai maggiori organi di stampa siciliani, che la fornitura del sensore collegato al microinfusore 670G Guardian 3 risulta interrotta – afferma Siragusa – Si tratta di un accessorio indispensabile per tutti coloro la cui vita è legata alla somministrazione dell’insulina. Sono al corrente, inoltre, di una costante carenza anche di tutte le altre componenti legate al corretto metodo di misurazione del livello di glucosio e somministrazione di insulina, come ad esempio i cateteri e i sensori, nonché del ritardo con cui vengono forniti i materiali in uso ad altri modelli di microinfusore. Una situazione inaccettabile se consideriamo che la Sicilia ha un numero di diabetici accertati che è tra i più alti del Paese, con una percentuale che supera il 5,8% della popolazione, ovvero circa 300 mila cittadini che stanno vivendo una difficoltà di reperire strumenti indispensabili per la loro terapia sanitaria quotidiana”.