Spaccio a Picanello, tre arresti dei carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Catania hanno arrestato nella flagranza Mario Minuto, 39enne, Salvo Lagati, 23enne, e Alfio Puglisi, 30enne, tutti catanesi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo la ricostruzione, la notte scorsa, i militari, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel popolare quartiere Picanello, hanno notato i predetti in via Vezzosi angolo con via Capriolo, con compiti ben precisi: contattare degli occasionali acquirenti e consegnargli delle bustine ricevendo in cambio un corrispettivo in denaro.

PUGLISI Alfio

LAGATI Salvo

MINUTOMario

Nella circostanza i Carabinieri hanno osservato uno dei tre individui prelevare di volta in volta le bustine all’interno di un paletto in metallo, posizionato in quell’incrocio.  Immediatamente intervenuti gli operanti hanno bloccato i malviventi rinvenendo nella cavità superiore del paletto 25 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 30 grammi e addosso ad uno dei fermati la somma in contante di 130 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.  Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati ristretti ai domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.