Trasporti: Cisl, opportuno creare due grandi hub

In Sicilia sarebbe opportuna “la creazione di due grandi hub che abbiano in Palermo e Catania i due poli del sistema aeroportuale regionale e che consentano di superare le criticita’ emerse nella gestione degli aeroporti minori”, come Trapani e Comiso. Questa la ricetta della Cisl Sicilia per il sistema aeroportuale regionale, contenuta nel libro bianco sulle infrastrutture che e’ stato presentato oggi a Palermo. Secondo il sindacato le due grandi realta’ aeroportuali devono essere “in grado di dare una decisiva spinta allo sviluppo attraverso un’offerta piu’ adeguata di voli. L’outlook degli scenari di crescita stima del resto che entro i prossimi dieci anni il traffico totale degli aeroporti dell’Isola tocchi quota 28 milioni di passeggeri, dieci in piu’ degli attuali – sostiene la Cisl -. E sara’ un incremento tra i piu’ alti nel Paese con la quota maggiore prevista per Fontanarossa e a seguire per il Falcone-Borsellino”. Due grandi hub, dunque, “sarebbero opportuni, anzi necessari”, puntualizza il dossier Cisl. Sottolineando che, in questa prospettiva, “va sciolto inderogabilmente il nodo del collegamento ferroviario veloce tra le aerostazioni di Palermo e Trapani da un lato, di Catania e Comiso dall’altro”.

Rispondi