Università: Cattolica, lista Cl battuta al voto studentesco

Milano, 25 mag. (AdnKronos) – Le liste collegate a Comunione e Liberazione, il movimento cattolico fondato da don Luigi Giussani, sono state sconfitte alle elezioni studentesche dell’Università Cattolica del 14-15 maggio scorsi. E’ la prima volta che Ateneo Studenti, l’associazione degli studenti legata a Cl, non ottiene la maggioranza alle elezioni studentesche dell’ateneo milanese e il sorpasso è avvenuto per un solo voto. Unilab ha vinto ottenendo 2.393 preferenze, contro le 2.392 ricevute da Ateneo Studenti.
“Era già capitato di ottenere la maggioranza in alcune facoltà, ma mai nessuno era riuscito a strappare la maggioranza assoluta ad As da quando si vota in Cattolica”, scrivono gli studenti di Unilab sulla pagina Facebook. “Questo è il coronamento di anni di lotte e sacrifici, è il compenso per quei tanti momenti di sconforto in cui cominciavi a dubitare di tutto. La vittoria per un voto rende ancora più significativo questo trionfo perché lo rende di tutti allo stesso modo. La storia non poteva dare risposta più bella a quelli del “non cambierà mai niente”, a chi comincia a sentirsi scoraggiato dalla politica e smette di andare a votare, e magari a quelli che l’hanno già fatto. Questa è la dimostrazione definitiva che ogni voto conta”.