Welfare: Mattarella, ‘solidarietà sociale fondamentale, sistema da rinnovare’ (2)

(AdnKronos) – “Con quella legge -ricorda Mattarella- il Parlamento, per iniziativa del governo presieduto da Mariano Rumor, attuava un importante precetto costituzionale dando concretezza al principio di solidarietà sociale, sancito dall’articolo 2 della Carta. Si rafforzava così il sistema di welfare del nostro Paese che, proprio cinquant’anni prima, il 21 aprile 1919, con il Decreto legge 603 varato dal governo di Vittorio Emanuele Orlando, aveva visto riconoscere l’obbligatorietà per tutti i lavoratori dell’assicurazione pubblica contro l’invalidità e la vecchiaia, affermando in questa maniera il principio della pensione quale diritto universale dei lavoratori dipendenti”.
“Come la conquista del 1919 così il passo compiuto nel 1969 è stato il frutto della mobilitazione del mondo del lavoro, della capacità di contrattazione delle Organizzazioni sindacali, e della grande crescita civile legata all’emancipazione e al protagonismo dei ceti popolari, che ha sostenuto Parlamento e governo nel procedere sulla via della costruzione dello Stato sociale”.