domenica 1 Ottobre 2023
26.3 C
Catania

Aeroitalia annuncia l’avvio di nuove rotte da Catania

correlati

Aeroitalia annuncia l’avvio di nuove rotte da Catania verso destinazioni nazionali e internazionali. Questo nuovo sviluppo mira a soddisfare le crescenti esigenze di trasporto e a offrire un’ampia scelta di opzioni di viaggio, rendendo Catania una strategica porta d’accesso a molte mete di interesse globale.

Aeroitalia a partire dal 29 ottobre opererà fino a quattro voli giornalieri per collegare Catania a Roma

“Siamo consapevoli dell’importanza strategica della Sicilia, non solo come attrazione turistica ma anche come hub commerciale e centro di collegamento per molte altre destinazioni. – afferma l’amministratore delegato di Aeroitalia Gaetano Intrieri- vogliamo offrire ai nostri clienti servizi di alta qualità e connessioni efficienti da e per la Sicilia, contribuendo così al suo sviluppo economico e al potenziamento delle attività commerciali. Rinnoviamo l’entusiasmo di essere parte di questa sfida e di lavorare a stretto contatto con le comunità locali per costruire insieme un futuro di successo per la Sicilia e per l’Italia.”

“Ringraziamo Aeroitalia per l’importante investimento su Catania con l’avvio della rotta per Roma, la tratta più trafficata d’Italia, che rappresenta la risposta alle richieste pressanti dei viaggiatori che si muovono da e per la Sicilia. La nuova rotta annunciata oggi, che si aggiunge a quelle operate da e per Comiso, scalo al quale Aeroitalia ha guardato sin da subito con importanti investimenti, non solo evidenzia il grande appeal della rete aeroportuale della Sicilia orientale, ma consentirà di aumentare la concorrenza con ricadute positive, come abbiamo più volte sottolineato, sui prezzi dei biglietti” – dichiarano la presidente e l’amministratore delegato della SAC, Giovanna Candura e Nico Torrisi.

“Aumentiamo il numero dei vettori che collegheranno la Sicilia. E’ una logica di mercato, ci si difende così”, sottolinea il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, intervenendo a Catania alla presentazione di nuovi collegamenti del vettore Aeroitalia. “Quello che mi sembra strano è che Ryanair aumenta la flotta aerea con l’acquisto di nuovi mezzi e poi taglia i voli, è una contraddizione – aggiunge -. Con il ministro Urso siamo in piena sintonia, ha preso a cuore, come il ministro Salvini, questa vicenda. Una brutta vicenda che mi auguro si chiuda al più presto”. “Mi auguro che non si arrivi a Natale col solito scandalo dei nostri ragazzi che per raggiungere in Sicilia debbano sottoporsi a salassi – sottolinea Schifani -. Faremo di tutto perchè si possa evitare, tutto nel rispetto della legalità ovviamente. Ita? Secondo me è ancora più grave, Ita è a capitale pubblico e applica tariffe ancora peggiori. E’ un fatto che ho denunciato alla Procura di Roma: a tutto c’è un limite”.

 

Latest Posts

Ultim'ora