domenica 23 Giugno 2024
29.9 C
Catania

Ancora linea dura contro i parcheggiatori abusivi, 3 denunciati

correlati

Nell’ambito dell’intensificazione delle attività di prevenzione dei reati disposti dal Comando Provinciale di Catania, i Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante, unitamente ai colleghi della Compagnia di Intervento Operativo – CIO – del 12° Reggimento “Sicilia” e con il supporto della Polizia Locale, hanno messo in atto un articolato servizio coordinato nei quartieri di “Picanello” e “San Cristoforo”, volto a contrastare l’illegalità diffusa e, in particolare, il fenomeno dei parcheggiatori abusivi e l’occupazione di suolo pubblico non autorizzata.

Per quanto concerne i posteggiatori abusivi, i Carabinieri hanno sorpreso nuovamente un 53enne catanese in piazza Beato Bernardo, il quale, nonostante la prima sanzione amministrativa ricevuta, ha continuato a pretendere dagli automobilisti somme di denaro per la “guardiania” della loro auto. Questa volta l’uomo è stato denunciato penalmente e dovrà presentarsi dinanzi al Giudice.

In Piazza Carlo Alberto e in via Acicastello, invece, i Carabinieri hanno sorpreso un 35enne e un 42enne di Catania, 2 “new entries” nel mondo dei “guardamacchine”, e li hanno sanzionati amministrativamente per un importo di 1.500€ a testa.

In via Antonino Caruso, invece, verso la scogliera che collega Catania ad Acicastello, è stata contestata la violazione amministrativa di occupazione abusiva di suolo pubblico e commercio su area pubblica senza autorizzazione (sanzione di circa 1.000€), ad un belpassese di 71 anni che vendeva per strada frutta e verdura. I prodotti ortofrutticoli in vendita sono stati sequestrati e donati alla Caritas di Catania, che si occuperà della distribuzione ai meno abbienti.

Durante questi controlli, i Carabinieri hanno anche sorpreso un 30enne di Catania, già sottoposto agli arresti domiciliari, che, dal pianerottolo della sua abitazione nel quartiere San Cristoforo, vendeva droga. L’uomo è stato colto in flagranza di reato mentre cedeva una bustina contenente 2,50 grammi di marijuana in cambio dell’importo di 15€. Repentina è stata la reazione degli operatori che hanno effettuato anche una perquisizione dentro la sua abitazione e hanno trovato, in una intercapedine del tetto, 4,10 grammi di crack, 1,35 grammi di cocaina, 2 bilancini digitali e la somma di 480,00€.

Il 30enne è stato arrestato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, condotto presso il carcere di Catania Piazza Lanza

Le pattuglie di Piazza Dante, della C.I.O. e della Polizia Locale, sono poi passate al controllo della circolazione stradale colpendo quelle condotte di guida che sono pericolose per tutti gli utenti della strada. Nella circostanza, su 25 veicoli e 58 persone fermate, sono state elevate 15 sanzioni al Codice della Strada, per un totale di 4.600€, sequestrando anche 4 veicoli (mancata copertura assicurativa, mancata revisione periodica, mancata esibizione di documenti di guida e di circolazione, guida senza patente, senza cinture e col cellulare in mano).

Latest Posts

Ultim'ora