giovedì 1 Dicembre 2022
15.4 C
Catania

Arrestata per atti persecutori nei confronti dell’ex

correlati

Una donna di 51 anni di Catania è stata arrestata per atti persecutori nei confronti dell’ex compagno e per resistenza a pubblico ufficiale. Nella tarda serata di ieri, delle volanti della polizia sono intervenute nel centro di Catania in seguito a diverse segnalazioni da parte di alcuni residenti che avevano notato una donna suonare, insistentemente ad un citofono. All’arrivo delle pattuglie, la donna, che aveva bevuto qualche bicchiere di troppo, ha iniziato ad insultare l’ex, che era affacciato al balcone del palazzo.

Nonostante l’invito a calmarsi, la donna si è scagliata contro i poliziotti dando loro spinte e rifiutandosi di esibire i documenti. L’uomo, aveva già denunciato la donna in passato. Si era separato da lei nel 2018, dopo una relazione durata 23 anni, dalla quale erano nati due figli. Anche la donna aveva più volte denunciato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. L’uomo infatti si trovava ai domiciliari.

Però, secondo la ricostruzione dell’uomo, sarebbe stata l’ex compagna a molestarlo: telefonicamente, presentandosi sotto casa, proferendo insulti e minacce nei suoi confronti, suonando il citofono anche nelle ore notturne. Visti i precedenti, l’uomo aveva formalizzato negli ultimi mesi del 2021 quattro denunce nei confronti della donna e altre due denunce, nel mese di marzo 2022, sempre per molestie e minacce. La donna è stata arrestata per il reato di atti persecutori e per la resistenza opposta ai poliziotti, su disposizione del Pm. È stata condotta in carcere in attesa dell’udienza di convalida che si terrà davanti al Gip.

Latest Posts

Ultim'ora