mercoledì 19 Giugno 2024
31.7 C
Catania

Aveva preso di mira diversi studenti universitari, arrestato

correlati

In caso di resistenza, i ragazzi venivano minacciati pure con un coltello a serramanico.

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Borgo Ognina” hanno denunciato un rapinatore seriale di 29 anni che, da qualche settimana, aveva preso di mira diversi studenti universitari, frequentanti la Cittadella Universitaria di via Santa Sofia. Con una scusa banale, il giovane avvicinava per strada gli studenti per poi rapinarli dello smartphone e dei soldi. In caso di resistenza, i ragazzi venivano minacciati pure con un coltello a serramanico.

Nella prima settimana di maggio, il rapinatore ha commesso cinque rapine, tutte prontamente denunciate dalle vittime. Sono stati gli studenti e le studentesse a rivolgersi alla Polizia di Stato che ha avviato un’intensa attività d’indagine. Grazie alla collaborazione assicurata dai ragazzi, i poliziotti sono riusciti a mettersi sulle tracce dell’autore. Nello specifico, gli studenti universitari hanno fornito elementi decisivi per risalire all’identità del rapinatore, fornendo dettagli precisi sulla fisionomia e sull’auto utilizzata.

In questo modo i poliziotti hanno individuato il 29enne che è stato successivamente riconosciuto dalle vittime. Al termine delle attività di rito, il giovane, attualmente in stato di arresto per fatti analoghi, è stato denunciato alla autorità giudiziaria per rapina.

Latest Posts

Ultim'ora